More Website Templates @ TemplateMonster.com. September 24, 2012!

 

Il desiderio della Corale di Sele, supportata dal parroco di Slovenj Gradec, di ampliare gli spazi limitatissimi del coro della Chiesa dedicata a S. Giorgio, ha portato a questo raffinato studio.
La chiesetta è molto antica ed altrettanto bella, soprattutto al suo interno. Per questo si è pensato ad un intervento ridotto al minimo indispensabile, limitando le pur necessarie »interferenze« del nuovo sull'esistente, solo a quegli interventi necessari per ovvi motivi statici e di fissaggio della nuova struttura.
Come materia principale è stato scelto il legno. Questo per molteplici motivi: primo fra tutti la grande quantità di materia prima, presente in loco. Poi il fatto di essere un materiale tradizionale. Quindi il costo, molto limitato rispetto ad altri materiali da costruzione. Ed ancora la sua natura »ecologica« e, dunque, più in sintonia con l'ambiente in cui si andava ad operare. Infine la perfetta adattabilità delle forme e la semplicità di assemblaggio, ideali per la funzione a cui il progetto si riferisce.
Gli unici punti in cui si va ad agire sulla struttura esistente sono i seguenti: Pavimento-i 2 punti di fissaggio della base delle colonne portanti. Parapetto-i 2 punti di fissaggio delle travi portanti orrizzontali; la parziale demolizione dello stesso in corrispondenza dell'accesso alla nuova struttura.
Per adattare l'intero coro allo stile degli interni esistenti si è optato per una decorazione del parapetto, utilizzando gli stessi motivi geometrici dell'esistente (ma in pietra intonacata) e con gli stessi colori pastello.
Il risultato è un mix di antico e nuovo ben amalgamati tra loro e soprattutto in modo naturale. Sembra quasi che l'insieme sia stato ideato nella stessa epoca e tuttavia entrambi gli interventi sono pur sempre riconoscibili.